Concorsi
 
 

Restauro del Tempio-Duomo di Pozzuoli
Napoli, Italia, 2004
con David Chipperfield Architects

 

La parte a nord della chiesa barocca rimane intatta nella sua volumetria, uniche modifiche sono il completamento (filologico, diversificando il materiale) della volta del presbiterio. Il dislivello di quota tra il Duomo e il Tempio romano è risolto con una piattafoma che si estende nella zona barocca; una scala disposta lungo uno dei fianchi della piattaforma collega i due piani. Un'altra scala, attraverso la demolizione di una parte di solaio barocco, raccorda la zona dedicata al culto con la sottostante area archeologica. La facciata e le due cappelle, sono incastonate nella nuova struttura, mentre la sacrestia si arricchisce di un volume sovrapposto a quello attuale, sul quale poggia il nuovo portale d'ingresso. Il volume del nuovo campanile media l'attacco del nuovo duomo

>>